5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Sposati da appena 10 giorni e in luna di miele. I problemi sembravano alle spalle, ma in luna di miele l’incubo è diventato (di nuovo) reale. Il viaggio di nozze a Roma, per una coppia di neo sposi della provincia di Verona, è terminata con l’arrivo della polizia nell’hotel dove alloggiavano nei pressi di via Tuscolana.

La sposa, infatti, è stata brutalmente picchiata dal suo neo marito che l’ha aggredita con calci e pugni. Ferite che, nella notte del 21 settembre, le sono costate una prognosi di 30 giorni all’ospedale Vannini. A denunciare i fatti è stata proprio la donna che, nascosta nel bagno dell’albergo, ha chiamato il Numero Unico per le Emergenze.

Sul posto sono così giunti gli agenti del commissariato Tuscolano che hanno tratto la donna in salvo e messo fine alle violenze del marito. Secondo il racconto fatto dalla neo sposa, l’uomo (in preda ai fumi dell’alcol) l’avrebbe aggredita per motivi di gelosia: dopo averla insultata, è passato alle vie di fatto colpendola prima con un pugno all’occhio e poi con calci alle costole, causandole fratture multiple.

La donna, soccorsa, ha raccontato agli investigatori che anche prima del matrimoni c’erano stati episodi di violenza simili. Trasportata in ospedale dove è stata medicata per la frattura di quattro costole e una tumefazione all’occhio sinistro, ne avrà per 30 giorni.

All’uomo, invece, è stato notificato il provvedimento d’urgenza “dell’allontanamento dalla casa familiare, con il divieto di avvicinarsi alla parte offesa e comunicare con lei con qualsiasi mezzo”, sottolinea la Questura. Le indagini sul caso, anche per delineare le violenze pregresse denunciate dalla sposa, continueranno.

LEGGI ANCHE: IL POST SHOCK PRIMA DEL FOLLE GESTO

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here