MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Il perito del pubblico ministero ha stabilito che Gaia e Camilla non si trovavano sulle strisce pedonali e sono sbucate dal buio.

Il suv guidato da Pietro Genovese andava troppo veloce per poterle evitare; la consulenza è stata depositata in procura.

Verrebbe quindi dimostrata la velocità elevata del veicolo, ma anche il concorso di colpa delle due ragazze, ovviamente bisognerà valutare come distribuire le responsabilità.

Altra certezza è che il tasso alcolemico nel sangue di Genovese era superiore ai limiti consentiti, cosa che secondo gli inquirenti avrebbe contribuito all’incidente.

Nei prossimi giorni arriverà il giudizio immediato.

LEGGI ANCHE: La maledizione dei Kennedy: ritrovato il corpo di Maeve, nipote di Robert

Addio alla speaker radiofonica Susanna Vianello, figlia di Edoardo e Wilma Goich

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

 

 

 

 

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here