MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

L’hanno ritrovata. Dopo due mesi di ansia, di allarme, e di mistero. E non si era mai mossa da Grosseto.

Nella tarda serata di ieri, le indagini coordinate dal sostituto procuratore Salvatore Ferraro hanno rintracciato Elena Nemteanu, la ragazza di 17 anni scomparsa da casa il 7 agosto, indossando un abito da sera e socchiudendo la porta dietro di sé senza portare con sé né documenti, né soldi, e nemmeno il telefono cellulare né indumenti di ricambio, lasciando nell’angoscia i genitori e il fratello adolescente. Aveva portato con sé solo una bottiglia di profumo regalatale dalla madre pochi giorni prima.

La ragazza sta bene, è stata accompagnata all’ospedale Misericordia di Grosseto solo per gli accertamenti del caso. Al momento non sono emersi dettagli sul luogo (sembra un appartamento in via Saturnia) e sulle condizioni in cui la ragazza è stata ritrovata, né sulle esatte modalità del suo rintracciamento.

L’operazione è stata condotta nel più assoluto riserbo. E’ emerso solo che Elena non era da sola, e che le eventuali responsabilità della persona o delle persone che erano con lei sono al vaglio della questura. Giorni fa, il legale della famiglia aveva presentato in Procura una denuncia di rapimento.

LEGGI ANCHE: FINTI TAMPONI A CIVITAVECCHIA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here