MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

E’ stato ritirato dalla rivista medica che lo aveva pubblicato lo studio cinese che sosteneva che il coronavirus potesse rimanere nell’aria per almeno trenta minuti e coprire una distanza di circa 4,5 metri.

Ci sono cascati tutti i giornali italiani da Repubblica (la prima a dare la notizia) ad Affari italiani, ma anche il Corriere della Sera ed altri.

Ora però il danno è fatto. Se scriviamo su google distanza di sicurezza Corona Virus, i primi articoli che compaiono sono proprio quelli che riportavano la fake news di uno studio cinese, condotto dalla visione di una telecamera su un Autobus. In cui si vedeva un portatore del virus starnutire. Alla faccia della scienza.

Rivista anche la sopravvivenza del Virus sulle superfici:

La permanenza sulle superfici è soggetta a fattori variabili, come il tipo di superficie e la temperatura: a 37 gradi centigradi, il virus può resistere fino a due o tre giorni, su vetro, metallo, plastica, carta e tessuti, spiegano gli epidemiologi della provincia dello Hunan dopo le indagini su un cluster di contagi. Secondo lo studio, poi, il coronavirus avrebbe potuto sopravvivere più di cinque giorni nelle feci o nei liquidi corporei.

insomma questo Virus, oltre gli effetti gravi nel 5% dei casi ( forse 10% forse 3%) non sembra avere maggiore resistenza degli altri. 

Leggi anche: 

Coronavirus, Fumagalli (direttore anestesia del Niguarda): “Circolano audio allarmanti, sono falsi. Non è vero che scegliamo chi curare”

In questi casi è bene ricordare le parole di un noto esperto in comunicazione: 

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here