MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Una rissa tra due gruppi di giovani, armati di mazze e persino di un machete, è stata bloccata dai carabinieri a Desio (Monza). Venti in totale i ragazzi coinvolti, sei dei quali sono stati identificati e denunciati dai militari, tra cui tre minorenni. A far scattare l’appuntamento per lo scontro sarebbe stato un litigio nato per una ragazza.

Uno dei due gruppi di giovani è arrivato in Brianza da Cinisello Balsamo (Milano), con lo scopo di far “pagare lo sgarro”. La rissa è scoppiata nel tardo pomeriggio di mercoledì. Grazie alle telefonate dei presenti alcune pattuglie sono sopraggiunte prima che la situazione degenerasse, bloccando la piazza e identificando tutti i presenti.

I sei denunciati dovranno rispondere di rissa aggravata e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I carabinieri hanno sequestrato una mazza da baseball e un machete. I giovani provenienti da fuori Desio sono stati inoltre tutti sanzionati per il mancato rispetto della normativa anti-Covid.

DRAGHI TELEFONA A VON DER LEYEN: “ACCELERIAMO SUI VACCINI”

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here