5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Martedì 17 e Mercoledì 18 settembre sono iniziati i gironi di Champions League che hanno visto impegnate quattro squadre del campionato italiano di serie A: Atalanta, Juventus, Inter e Napoli.

L’unica squadra italiana in Champions a fare bottino pieno è stata il Napoli. I partenopei sono riusciti a battere i campioni uscenti della competizione grazie al rigore segnato all’ottantaduesimo dal belga Mertens e al primo gol in azzurro del neo-acquisto Fernando Llorente.

La Juventus e l’Inter sono, invece, incappate entrambe in un pareggio rispettivamente 2 a 2 contro l’Atletico Madrid e 1 a 1 contro lo Slavia Praga. Questi due pareggi sono però figli di prestazioni differenti. I bianconeri dopo essere andati sul 2 a 0 grazie ai gol di Cuadrado e Matuidi, si sono fatti recuperare con due gol da calcio da fermo. Invece, l’Inter dopo essere andata sotto nella ripresa è riuscita a riprendere la partita grazie ad un gol, nei minuti di recupero, del subentrato Barella.

L’Atalanta in Champions League è stata l’unica italiana a perdere, venendo travolta dalla Dinamo Zagabria e da Orsic che ha segnato 3 dei 4 gol che hanno sancito il 4 a 0 finale. Molto probabilmente questa sconfitta è frutto dell’inesperienza dell’Atalanta in campo europeo.

Giovedì 19 settembre la Lazio e la Roma,  impegnate in Europa League, hanno ottenuto rispettivamente una sconfitta e una vittoria.

La Lazio, fuori casa nel campo del Cluj, dopo essere andata in vantaggio con un gol di Bastos su calcio d’angolo si è prima fatta rimontare dalla squadra romena, per poi subire il secondo gol nella ripresa. Il risultato finale è stato di 2 a 1 per il Cluj.

La Roma, invece, ha travolto 4 a 0 il
Başakşehir grazie anche alla grandissima prestazione di Zaniolo che oltre a segnare un gol firma due assist: prima per Dzeko poi per Kluivert.

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here