Isabella Corda

Dal 15 al 20 Ottobre, vale la pena passare al Macro Asilo di Roma, in via Nizza 138 dove Isabella Corda avrà una residenza artistica e presenterà al pubblico l’arte dello Shibari con la sua mostra “RI-CORDA”

La Locandina dell’evento RI CORDA

Ospite nella trasmissione Fatece caso, in onda ieri, abbiamo avuto Isabella Corda, artista particolare per i più, sicuramente unica. Isabella pratica l’arte dello Shibari, ovvero crea installazioni artistiche con corde e modelli, delle vere e proprie opere d’arte in divenire, con musica di sottofondo, adornando con corde corpi umani.

ASCOLTA IL PODCAST

Isabella Corda

CHI E’ ISABELLA?

“Sono nata come performer, iniziando negli ambienti fetish un po’ così per gioco, anni fa e lì ho incontrato il mondo delle corde. Una corda può sembrare innocua ma può essere anche pericolosa, ci vuole cura e attenzione nel legare un corpo.

Nel mio percorso, l’uso delle corde l’ho trasformato, l’ho modificato e tutto ciò che manipolavo con le corde, anzichè diventare un oggetto fetish diventava un oggetto fashion, un corpo umano che diventa violino per esempio.

Poi col tempo mi sono ingegnata nei miei spettacoli inserendo altri tipi di arte come la musica e la danza”

LA MOSTRA

Isabella pratica quest’arte da oltre 10 anni e dal 15 al 20 ottobre si esibirà con 3.000 metri di iuta presso il Macro Asilo di Roma con RI-CORDA, ovvero un percorso con tutti gli artisti con cui Isabella Corda ha collaborato negli anni di attività e passione.

L’evento è l’esito di dieci anni di attività dell’artista, che parte dallo shibari per arrivare alle grandi opere dell’ultimo periodo. Filo conduttore appunto, le corde.

Le corde di Isabella legheranno tra loro gli animi e creeranno un collante tra le forme d’arte e gli artisti stessi: lo shibari (Tinttu Henttonen), la musica (Massimo Baiocco, Daniele Casolino, H.E.R., Michele Papa, Mauro Tiberi, Rosy Togaci Gaudiano, Verdiana Raw, Noemi York), la danza (Tiziana Cesarini, Francesco Pizzirusso), la pittura (Miguel Gomez) e le arti performative (Damiana Ardito, Sara Ben Ismail, Black Bijou, Inanna Trillis, Nilde Mastrosimone de Troyli).

Per seguire Isabella:

SITO INTERNET, FACEBOOK, INSTAGRAM

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here