Režon Rondo rivela come difenderà Nikola Jokic – NBA – Basket – B92.sport

Nel suddetto podcast, Rondo ha anche rivelato il suo ritiro e, poco prima di quel segmento, Matt Barnes gli ha chiesto come avrebbe provato a rallentare Jokic se fosse stato un allenatore.

“In primo luogo, devi avere un buon personale. Penso che la nostra sia stata l'ultima squadra in bolla a tagliarlo. Avevamo Dwight Howard, JaVale McGee e Anthony Davis. Avevamo tre centri alti che potevamo proteggere. Lui.”Rondò disse e continuò:

“Penso che il Minnesota sia una squadra con maggiori possibilità, una squadra con giocatori più alti che possono mettere Jokic (Gober e Downs). Ma, ancora una volta… D.Sono nella sede della squadra occidentale ed entrambi i miei centri guarderanno Jokic tutto l'anno. Se mi preparo così, studio tutte le sue tendenze e vedo come sbaglia quando domina.

Rondo era un membro della squadra del 2020 che ha eliminato Denver nelle finali della Western Conference e ha vinto il campionato.

“Ultimamente ha segnato 10 o 12 punti, penso in alcune partite con punteggi bassi. Quindi guardo quella partita per vedere cosa è successo, cosa ha fatto di diverso la squadra. So che Michael Porter era di buon umore quella partita, ma come Jokic avrebbe rallentato il gioco, soprattutto per tutta la stagione, se avessi dovuto affrontarlo nei playoff,” Rondò ha detto.

Rondo ha giocato 958 partite nella sua carriera, segnando una media di 9,8 punti e 7,9 assist ed è considerato uno dei giocatori più intelligenti che abbia mai calcato un campo NBA.

Molti credono che sarà un grande allenatore e scopriremo presto se saprà navigare in quelle acque.

READ  È in corso l’eradicazione di massa dei telefoni fissi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *