Una Società basata sul profitto, e non sul benessere di chi ne fa parte, è una società morta.
Oltre al PIL esiste anche il PIF, (non il giornalista), ma il Prodotto interno di Felicità.

Ossevando questo grafico tratto da I Fucking Love Maps, possiamo osservare la proporzione di persone europee che segnalano di essere “molto felici” nel 2018.

È  stata stilata un’ulteriore classifica mondiale che pone l’italia al 50 esimo posto. Siamo messi meglio della Siria e dell’Afghanistan. Ah meno male! Questo dovrebbe rincuorarci? Siamo un paese poco felice! È gravissimo.

Jeffrey Sachs, co-redattore del rapporto e direttore dell’Earth Institute alla Columbia University afferma: “La misurazione della felicità percepita e il raggiungimento del benessere, dovrebbero essere attività all’ordine del giorno di ogni nazione che si propone di perseguire obiettivi di sviluppo sostenibile. Al posto di adottare un approccio incentrato esclusivamente sulla crescita economica dovremmo promuovere società più giuste e sostenibili dal punto di vista ambientale”.

Il Pil non è un misuratore di felicità e una Società basata sul profitto e non sul benessere di chi ne fa parte, non solo è una società morta, ma lo sarà finchè non se ne renderà conto.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here