legge
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Non lo avreste mai detto ma, nel nostro piccolo, facciamo (chi più chi meno spesso) qualcosa di illegale. Infrangiamo la legge anche quando pensiamo di fare una cosa innocentissima, come dare l’elemosina ai senzatetto.

In caso di incidente…

Quanti di noi indossano il giubbetto di segnalazione quando si ha un incidente o la nostra auto si è accidentalmente fermata?
E quanti di noi posizionano il triangolo “almeno un metro dal bordo esterno della carreggiata” e “ad almeno 50 metri (o 100 metri se in autostrada)” per essere visibile ad “almeno 100 metri”?
Giusto per ricordarcelo, la sanzione consiste in una multa fino a 150€ e nellla decurtazione di due punti della patente.

Quando la rabbia è un po’ troppa non si deve bestemmiare…

Sappiate che si infrange la legge anche quando si bestemmia in un luogo pubblico. Se per moltissime persone è solo un’espressione volgare, è bene che sappiano che in Italia è punibile con una multa da 51€ a 309€. E la stessa cosa vale per chi “compie qualsiasi pubblica manifestazione oltraggiosa verso i defunti”. (Art. 724 del Codice Penale)

… e neppure usare il clacson!

Secondo l’articolo 156, non bisogna utilizzare il clacson in città per mettere fretta, poiché l’unico caso in cui si può suonarlo è quando si sta accompagnando d’urgenza una persona all’ospedale o un animale dal veterinario.
Inoltre, nei centri abitati le segnalazioni acustiche sono vietate, salvo i casi di effettivo e immediato pericolo. Chiunque viola queste disposizioni è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 41 a euro 168.

Studenti, attenzione!

Si va contro la legge anche quando fotocopiamo le pagine di un libro. Secondo il decreto legislativo 68/2003, si infrange il diritto d’autore se le pagine stampate sono più del 15% del totale del libro di testo.

legge

Vietato dare da mangiare ai piccioni e elemosina ai senzatetto

Proprio così! Di per sé non è illegale dare del cibo agli animali, ma è illegale deturpare il suolo pubblico, spezzettando il cibo e non pulendo per terra.
Molti comuni hanno deciso di vietare di dare da mangiare anche ad animali randagi.

A Verona e a Imperia, i sindaci hanno vietato di dare l’elemosina ai clochard. Nella città veneta, il provvedimento “anti-accattonaggio” prevede una multa fino a 500€.

Un’ultima curiosità proviene dai cugini oltralpe: senza saperlo, fino al 2013 alle donne era vietato indossare i pantaloni. Era un decreto di Napoleone Bonaparte che appena 200 anni dopo qualcuno si è ricordato di abrogare!

Federica Fiordalice

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here