settebello
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Settebello troppo forte per la Grecia, le calottine azzurre vincono 9 a 6 contro i Greci.

L’Italia campione del Mondo in carica batte la Grecia ad Atene con il punteggio di 9-6 nella gara valida per la prima giornata della fase di qualificazione della World League 2019/2020. La banda di Campagna inizia con un trionfo nel gruppo che premierà le prime due classificate con il pass per la fase successiva. Il Settebello brilla in particolar modo nel secondo e nell’ultimo periodo archiviando un successo.

Il primo impegno dell’Italia nella piscina del Pireo contro la Grecia inizia subito con un successo nella culla delle Olimpiadi, si intraprende il cammino che il Settebello sogna di coronare proprio con un oro ai Giochi di Tokyo 2020.

L’Italia di Campagna si impone  mostrando di non aver perso molte delle qualità messe in vasca ai Mondiali di Gwangju. I campioni del mondo giocano una partita fatta di grande solidità difensiva e capacità di mordere l’avversario nel momento più caldo dell’incontro. Non solo, il Settebello mostra di saper soffrire e di poter sempre contare, quando serve, su un portiere straordinario come Del Lungo.

Naturalmente la Nazionale Italiana ha ancora molto su cui lavorare, la velocità delle giocate non è ancora quella vista in Corea del Sud, così come la cattiveria in fase conclusiva non è ancora quella delle grandi occasioni.

Positive, le prestazione di Aicardi e Bodegas, così come quelle di Velotto, Luongo e Renzuto, i più ispirati in fase offensiva. Cannella e Damonte, sostituti di Figlioli ed Echenique, sono apparsi un po’ indietro rispetto agli altri azzurri, hanno tempo per crescere, le potenzialità per soffiare il posto a qualche compagno di squadra ci sono.

D’altra parte, Campagna CT Azzurro, crede da sempre che per una squadra la competitività interna sia un fattore chiave per il raggiungimento del successo.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here