– PODCAST – Sesta Puntata e 1/2“Non è Mafia Capitale” : Parla Stefano Esposito

mafia capitale
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Stefano Esposito, Piemontese e Juventino. Il Senatore dl PD è membro della commisione Antimafia quando viene chiamato da Matteo Orfini a commissariare il Partito Municipale di Ostia. “il centro dell’attività mafiosa della capitale”

Le sentenza successive, però, sia per il Clan Spada che per il PD locale, smentiscono l’ipotesi iniziale. il Municipio X sciolto per mafia non ha avuto condanne al 416 Bis.

Stefano Esposito: “Il lavoro per il quale sono stato chiamato da Orfini è terminato un anno fa. A Ostia rimangono invece situazioni di Mafia.Non possiamo essere tutti eroi.  Il PD locale era spaventato e non si rendeva conto del clima del tempo e del fatto che il Municipio fosse infestato dal Clan Spada, anche se le condanne sono state solo per corruzione. Tassone ha fatto anche battaglie contro il Clan Spada

Le Intercettazioni e il Caso Lotti:

Con Stefano Esposito abbiamo anche commentato l’uso improrio delle intercettazoni e del fatto che queste vengano utilizzate spesso come arma contro gli avversari politici, concetto ribadito anche da Pignatone, l’ex procuratore di Roma:

“Non sapevo delle dichiarazioni di Pignatone, spesso è la Polizia Giudiziaria che fa’ uscire le intercettazioni, penso al caso Lotti e Ferri, sono stati sbattuti sul giornale e non sono neanche indagati, qundi non hanno accesso alle intercettazioni e devono difendersi al buio pur non avendo commesso nessun reato”.

Leggi le Dichiarazioni di Pignatone: https://nonelaradio.it/pignatone-giudici-hanno-troppa-importanza-perche-i-politici-usano-le-indagini-per-delegittimare-gli-avversari/

 

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here