La metropolitana della Capitale ne sta passando di tutti i colori proprio in questi mesi: tra chiusure straordinarie e impianti da controllare. Eppure per chi la vive tutti i giorni in barba a chiusure, scioperi e affollamenti, non è un problema muoversi con i mezzi pubblici; bensì una risorsa da condividere con il popolo della rete. Questa è la missione di Giulia Soi, conosciuta al popolo dei like come “Giulia sotto la metro” ormai un progetto digitale che va in scena tutti i giorni sotto la Metro di Roma attraversando storie che ci vedono protagonisti, avventure più o meno ironiche e mappe funzionali che rispondono ai bisogni più disparati dei cittadini.

Nella trasmissione “Follower” di venerdì 12 Aprile, con Elsa Terenzi e Alessandro Battistini ci ha raggiunto nei nostri studi di Non è la Radio, dedicando un po’ del suo tempo a raccontarci la sua storia digitale e rispondendo alle nostre curiosità. L’abbiamo definita un uragano social per la sua vita tutt’altro che sedentaria: divisa tra affetti, lavoro amici, interessi e vita sui social.
Se dovessi coniare un termine ad hoc per Giulia, secondo i canoni del linguaggio social, mi verrebbe di definirla senza pensarci troppo: una “City Blogger” ma anche una “Relax Influencer” se volessi viaggiare di più con la fantasia. Perché il suo progetto di storytelling “sotto la metro” sta diventando sempre di più un punto di riferimento per quanti si muovono nella tube romana, tanto da creare delle mappe che aiutano ad orientarsi tra i migliori ristoranti asiatici di Roma oppure tra le ASL che aderiscono alle varie giornate di prevenzione. Il tutto raggiungendo i posti interessati esclusivamente in metro e, dunque, impattando il meno possibile sull’ambiente. E dunque: “RELAX!” diventa la parola d’ordine da quando sotto la metro dell’Urbe c’è Giulia, che tra racconti avventurosi e ironici ci invita ad osservare meglio quello che accade intorno per poter dire #siamotuttigiulia .

Nel sito di Giulia – giuliasoi.com potete trovare oltre alla rubrica “Giulia sotto la metro” e #SiamoTuttiGiulia, altri progetti a cui Giulia, insieme a validi collaboratori, si dedica quotidianamente. Una rubrica dedicata alle serie Tv #SiamoSerie,La Telescrivente una finestra sul mondo più personale nella quale Giulia racconta di sé dopo aver osservato quello che il mondo ogni giorno mostra alla sua parte più creativa e sensibile. Poi ancora lettura, musica e viaggi … tutte passioni ritrasformate in storytelling creativo ed emotivo dall’autrice.

QUI IL  PODCAST DELL’INTERVISTA 

Oltre che sotto la metro di Roma, potete trovare Giulia anche su Facebook – su Twitter – e su Instagram 

Ti potrebbe interessare anche: “GIULIA SOTTO LA METRO PROSSIMA FERMATA NON È LA RADIO”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here