MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Ospite della puntata di ieri di Fatece caso abbiamo avuto la dott.ssa Ilaria Falconi che ci ha parlato dell’erosione in atto del litorale romano.

La dott.ssa Falconi ha pubblicato un libro che sarà presentato sabato 30 novembre alle ore 18:00 presso la biblioteca Gino Pallotta a Fregene.

Ciao Ilaria, la settimana scorsa abbiamo parlato dei cambiamenti del litorale romano, tu ci hai chiamato per dirci la tua, tu hai anche scritto un libro in merito, giusto?

Sì, io ho scritto un libro sull’erosione costiera nel litorale romano da Ostia a Fregene, questo libro è il frutto della mia tesi di master di secondo livello in analisi e mitigazione del rischio idro-geologico presso l’università di Roma, La Sapienza.

L’obiettivo dell’analisi è stata quella di valutare i fattori antropici che determinano livelli di rischio sul territorio, osservando le fotografie aeree. 

Attraverso una sovrapposizione di queste carte è stata osservata l’evoluzione della linea di costa nel tratto tra Ostia e Fregene con particolare attenzione del suo arretramento

In che periodo c’è stato questo arretramento?

Dal 1950 al ai giorni nostri. Fino ad allora la spiaggia di Ostia era abbastanza ampia e poco acclive, dal 1950 in poi si iniziano a verificare i primi fenomeni erosivi.

A cosa è imputabile?

In primis la diminuzione del trasporto di solidi del fiume Tevere, dal 1878 ai giorni nostri c’è stata una netta diminuzione del trasporto torbido, tutte le spiagge del litorale romano derivano dal delta del fiume Tevere e dei suoi sedimenti

Cosa è successo a questo Tevere?

Ovviamente ci sono fattori naturali ma questi avvengono in secoli, i fattori antropici invece sono stati la costruzione dei faraglioni e l’enorme prelievo di inerti e la costruzione delle dighe.

Un altro problema è la costruzione di porti, stabilimenti e case che hanno sottratto spazio alle dune.

PER SAPERNE DI PIU’ ASCOLTA IL PODCAST COMPLETO:

GUARDA LA PUNTATA COMPLETA

 

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here