PODCAST – Intervista a Simone Romani di Comunicazione applicata

Intervenuto ai microfoni di Non è la Radio, Simone Romani , racconta il profilo Instagram Comunicazione applicata .

Intervenuto ai microfoni di Non è la Radio, nella trasmissione Follower condotta da Elsa Terenzi ed Alessandro Battistini, Simone Romani ci racconta la sua esperienza digitale su Instagram attraverso il suo profilo Comunicazione Applicata

Ciao Simone, raccontaci la tua esperienza, chi sei e cosa fai ?
Sono il fondatore di questo profilo Comunicazione Applicata , è un progetto che porto avanti da settembre inizialmente con Facebook, poi sono approdato su Instagram dove pian piano sto prendendo piede.

Notiamo dai tuoi post, sul tuo profilo fai tantissimi sondaggi, qual è la loro importanza?
Si, su  Instagram è molto importante l’interazione, perché la comunità che si crea conta molto di più delle persone che ti seguono. Non è il numero che fa la sostanza ma quanta relazione e interazione crei con i tuoi Follower.

Simone su quali basi Instagram verifica la qualità?
Instagram valuta la qualità dei profili con una serie di parametri. I paramenti usati sono tantissimi, vanno da qual è il rapporto tra visualizzazioni ed interazioni ai commenti ricevuti.  Instagram valuta anche il tempo trascorso dalle persone su un profilo, questo determina quanto è interessante.

Secondo te quale è la cosa più efficace nelle storie di Instagram, i video o i sondaggi ?
Io punto tantissimo sul fatto di interagire con le persone mettendo la mia faccia, in modo da creare una comunità. Per questo è molto importante mettere delle storie riferite alla mia persona ed alternare anche sondaggi per creare curiosità.

Ringraziamo Simone Romani di Comunicazione applicata per l’intervista

Audio integrale dell’intervista: 

Potrebbe interessarti anche: LA CENSURA FOTOGRAFICA AI TEMPI DEI SOCIAL. CE LA SPIEGA FEDERICO EMMI DI DISCORSI FOTOGRAFICI.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here