Davide De Marinis

Reduce dal trionfo di Tale e Quale Show, abbiamo avuto ospite di Fatece caso, sulle note di “Sei troppo bella”, Davide De Marinis che ci ha raccontato in una piacevolissima intervista

ASCOLTA IL PODCAST

Copertina Molto Naturale di Davide De Marinis remix DJ Francesco Fontes

Torniamo in diretta interrompendo questa canzone che è stata un successo di qualche anno fa che tutti conosco chiedendo scusa a Davide De Marinis, ah ce l’abbiamo in linea?

Eccomi, ciao ragazzi!

Davide Buonasera allora, ti chiediamo scusa per aver interrotto questo tuo successo

Ma figurati, ci mancherebbe!

Ah sei in diretta? Come va Davide? Cosa stavi facendo, ti abbiamo disturbato?

No no, tranquillo ero in un momento relax perchè la giornata di Tale e Quale in Rai si è conclusa e sono in poltrona con le infradito e in completo relax

Perchè tu ora ti stai cimentando in Tale e Quale Show

Hai voglia, una bellissima esperienza e molto, molto intensa, perchè questa che andiamo a fare sarà la sesta puntata e vi assicuro che sono state sei settimane di studio, sembra di vivere il telefilm “Saranno Famosi” ve lo ricordate? Tutti i giorni lezione, canto, dizione, prove trucco, c’è tutto e di più, clip, video, pillole e confessionali, una fucina di talenti

E’ più la fatica o l’entusiasmo?

Sicuramente l’entusiasmo però vi assicuro che la sera arrivi stanco, io arrivo la sera e crollo tra le braccia di morfeo, mi addormento come un bambino

Ci puoi raccontare un aneddoto, di dietro le quinte?

Beh di dietro le quinte la prima cosa che mi viene in mente sono le tante ore di trucco, il fatto che a volte capita che usano delle protesi di silicone modellate sul calco del mio viso, minimo sono 3 ore di trucco, un lavoro certosino. E’ inquietante stato quando mi hanno fatto il calco del viso con gesso liquido versato e devi tenerti questa maschera e stai al buio respirando solo dal naso…

Io sarei andato in claustrofobia

Eh sì, alcuni soffrono di claustrofobia però devi farlo altrimenti non possono fare le protesi

Mi ero sempre chiesto come riuscissero nei film come Mission Impossible a cambiare i volti, adesso ce lo hai spiegato

Usano un calco di gesso sul quale lavorano ed è bello, bellissimo come lavoro però per noi che lo proviamo più volte a settimana, abbiamo 3 prove trucco, quindi quindici ore di trucco

Il mascheramento è perfetto, ti abbiamo visto come Vasco Rossi ed eri perfetto

Eh come va come va già ehhh già…

Sei uguale a Vasco! Quindi fate proprio le prove di recitazione anche?

Certo, con Manuela Aureli e Pinuccio Pierazzoli curiamo l’imitazione e la gestualità, la mimica

La mimica è perfetta

Mi è andata di culo, mi è andata bene

E’ anche facile farlo Vasco, secondo me, parlo di mimica eh

Se fai bene una cosa, non è mai facile, io credo che Vasco sia uno dei più difficili perchè puoi rischiare di cadere nella macchietta, io ho cercato di farlo il più vicino possibile alla realtà rubacchiando qua e là ed è uscito il mio Vasco

Sei stato bravissimo, infatti hai vinto

Ti ringrazio

Il prossimo personaggio quale sarà?

Il prossimo sarà Battisti

Fantastico, prima abbiamo avuto in collegamento Gianni Pettenati e ci ha descritto Battisti come il Mozart della musica italiana

Eh sì fantastico, ci ha lasciato un patrimonio incommensurabile, insieme a Mogol sono stati meravigliosi, i ragazzini e i bambini cantano ancora le canzoni di Battisti

Parliamo delle tue ultime opere, sappiamo che c’è questo “Naturale” rifatto

Sì una bella canzone che ho scritto qualche mese e che è andata bene anche questa estate e con DJ Francesco abbiamo fatto questo remix e stiamo promuovendolo. E’ una canzone che mi piace molto perchè parla del fatto che nella vita bisogna essere sempre naturali per vivere bene e più a lungo

C’è qualche allusione a quelle persone che non sono tanto naturali, diciamo che molte donne dopo una certa età sembrano tutte uguali, sembra Tale e Quale

Questa non è male, la mia intenzione quando ho scritto il brano, una mattina in cui svegliandomi ho elencato tutte le cose che faccio al mattino, alzandomi dal letto in modo molto naturale, è una canzone molto autobiografica che può essere letta in modo un po’ più profondo e può essere una canzone di tutti, la mia lettura è che spesso perdiamo la semplicità delle cose

Tu sei un tipo metodico quindi? Abitudinario?

Non lo so, un po’ abitudinario sì ma a me capita che se mi piace una cosa, poi la ripeto, adesso sto vivendo a Roma e ho scoperto la pizza fiori di zucca e acciughe e la sto mangiando tutte le sere

La pizza romana ti piace?

A me piace tutto, mi piace proprio l’idea di mangiare una pizza che sia napoletana, romana, ligure, la pizza è l’alimento che amo di più, in tutte le sue forme, in Liguria amo la focaccia di Recco

Sei anche un buongustaio, abbiamo capito

Eh sì, infatti devo stare attento, spesso devo andare a correre per restare in forma

Non fare il modesto che sei in formissima, quando passi a trovarci in radio?

Adesso sono impegnatissimo con Tale&QualeShow e la sera sono stanchissimo ma quando sarò snello da impegni sicuramente!

Ringraziamo Davide De Marinis, in bocca al lupo per tutto!

W il Lupo!

PUNTATA COMPLETA

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here