MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

E’ stata la madre di 90 anni a gridare, a scendere in strada e andare verso i vicini di casa per chiedere aiuto.

E’ stata lei a far scattare l’allarme, il vicino ha chiamato i carabinieri e l’ambulanza che sono arrivati in quella casa di campagna a Chiesina Uzzanse, in provincia di Pistoia quando però Giuliano Zari, 56 anni era già stato colpito da diverse coltellate. Respirava ancora ma aveva perso conoscenza e di lì a poco è morto. Ad ucciderlo, secondo la ricostruzione di chi indaga, sarebbe stato il fratello Narciso di 68 anni.

Le liti tra i fratelli erano frequenti, l’ultima sembra sia scattata perchè Narciso che viveva da solo, aveva accusato Giuliano di maltrattare la madre. Un’accesa discussione fra i due, poi Narciso si è allontanato e quando è rientrato nella casa si è scagliato con un coltello contro il fratello. Narciso che ha qualche precedente di polizia per rapina, è stato arrestato per omicidio volontario. I carabinieri sono andati a prenderlo a casa sua, a poche centinaia di metri dall’abitazione della mamma e del fratello. Aveva ancora addosso gli abiti macchiati di sangue. Non ha opposto resistenza.

LEGGI ANCHE: FALSO CIECO DENUNCIATO A VICENZA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here