Pilar Buzzetti e Virginia Chimenti sono le vittime trentenni delll’incidente aereo dell’Ethiopian Arlines. Le due ragazze romane lavoravano con ruoli nel World Food Programme dell’Onu e si stavano recando a Nairobi per partecipare ad una conferenza sul clima organizzato dalle Nazioni Unite. Pilar, dopo aver conseguito una laurea specialistica in Relazioni Internazionali con 110, ha lavorato per quasi quattro anni al World Food Programme; era stata consulente anche per l’associazione di studio, ricerca e internazionalizzazione in Eurasia e Africa, e volontaria con il gruppo di Medici Senza Frontiere. Virginia, dopo la laurea alla Bocconi, con indirizzo economico commerciale, ed un master a Londra in studi orientali, cominciò la sua esperienza alla United Nations Capital Development Fund e all’Ifad; dal 2017 era funzionaria consulente Budget Officer del WFP dell’Onu. Una vera e propria tragedia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here