MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Una 26enne è rimasta gravemente ferita in un’azienda agricola nel comune di Calendasco, in località Boscone Cusani, in provincia di Piacenza. Era al lavoro in un campo e pare stesse attingendo acqua da irrigazione da un pozzo attraverso una idrovora quando è rimasta impigliata per i capelli nel meccanismo e ha battuto violentemente la testa. Trasportata d’urgenza con l’eliambulanza all’ospedale di Parma è in prognosi riservata.

Secondo quanto riferito dai carabinieri, la giovane ha origini albanesi ed è assunta regolarmente e a tempo indeterminato in un’azienda agricola che ha sede legale a Rottofreno, nel Piacentino, lo stesso comune in cui vive la ragazza.

In base a quanto ricostruito, la 26enne avrebbe battuto la testa in modo violento, dopo essere rimasta impigliata per i capelli a un attrezzo agricolo chiamato cardano.

SUL MIX DI VACCINI LA CAMPANIA PRENDE LE DISTANZE DALLE INDICAZIONI DEL CTS

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here