MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

“Sì al bagno al mare, il coronavirus non si trasmette con l’acqua”. Sono le parole di Nicola Petrosillo, direttore del dipartimento clinico e di ricerca delle Malattie Infettive dell’ospedale Spallanzani, nel corso di una video conferenza con il presidente della Camera di Commercio di Roma, Lorenzo Tagliavanti, e Maria Rosaria Capobianchi, direttore del dipartimento di Epidemiologia, Ricerca Preclinica e Diagnostica Avanzata dello stesso Spallanzani.

Una buona notizia per i gestori degli stabilimenti balneari, chioschi e ristoranti del lungomare italiano.

In attesa del via libera alla stagione, si stanno organizzando ad accogliere i bagnanti, tra manutenzione e ipotesi su come distanziare ombrelloni e lettini per evitare che in spiaggia si creino assembramenti.

Petrosillo ha spiegato che: “Anche se un infetto dovesse fare il bagno poi disperderebbe il virus nell’acqua. Nel mare tutto si diluisce” Ma ha chiarito: “Naturalmente meglio non nuotare faccia a faccia con un’altra persona, ma l’acqua di mare non è di per sé un veicolo di infezione”.

LEGGI ANCHE: Valanga in Valtellina. Muore l’alpinista Matteo Bernasconi

Londra: aggredita a sputi, bigliettaia Victoria Station muore di Covid 19

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here