La giovanissima Greta Thunberg ha manifestato con circa 10 mila ragazzi a Piazza del Popolo, a Roma a difesa del clima e per mandare un messaggio chiaro di nuovo al mondo.

Certamente la scelta di Roma e la visita al Papa è una scelta più che comunicativamente strategica, in quanto sappiamo bene come il potefice sia in grado di condizionare la politica e non solo.

Con un collegamento con Fabio, portavoce degli Studenti della Terra, abbiamo analizzato e discusso della manifestazione di ieri. Oggi l’umanità si trova a un bivio e dobbiamo decidere quale cammino intraprendere. “Siamo qui perché abbiamo deciso qual è il cammino e aspettiamo che gli altri seguano il nostro esempio”, citando Greta. “Noi non siamo quelli che abbiamo creato questa crisi, ci restituiscano sogni e speranze. Noi siamo quelli che fanno la differenza, se nessun altro lo farà, lo faremo noi. Si dice che stiamo perdendo tempo, noi diciamo che cambiamo il mondo. Ne abbiamo abbastanza di menzogne e di promesse non mantenute. Vogliamo svegliare gli adulti”.

Parole forti e dure che rimbombano forti nelle menti e nello spirito giovanile che si ritrova coinvolto in questa battaglia per il futuro.

Su tale argomento abbiamo ricevuto anche un simpatico intervento telefonico di Federica, di un’ascoltatrice direttamente da Piazza del Popolo!

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here