5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Innocent Oseghale, il pusher nigeriano imputato ad Ancona per l’omicidio di Pamela Mastropietro in Corte d’assise d’appello, ribadisce: “Non l’ho uccisa”. In alcune dichiarazioni spontanee spiega che la ragazza ebbe un malore dopo aver preso eroina. “Ho fatto una cosa terribile – dice sullo smembramento del corpo, di cui si è preso la responsabilità – ma voglio pagare per quello che ho fatto, non per quello che non ho fatto”.

LEGGI ANCHE: LUTTO NELLA POLITICA, E’ MORTA JOLE SANTELLI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here