pallanuoto A1
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab
Ieri 23 ottobre si è giocata la 3a giornata del campionato A1 maschile di Pallanuoto,
I campioni d’Italia della Pro Recco onorano il pubblico di casa e la Campolongo Rari Nantes Salerno senza risparmiarsi.
Velotto, Aicardi e Di Fulvio danno il via alla goleada dei liguri, la Pro Recco vince e resta a punteggio pieno, secondo stop interno per la Rari Nantes Salerno. 
Non si ferma neanche l’Ortigia, che alla Caldarella fa suo il derby siciliano con il Telimar, restando a punteggio pieno in campionato. Prestazione convincente quella della squadra di Piccardo, che per 20 minuti spreca diverse occasioni, ma poi diventa cinica quando la gara entra nel vivo.
Prova d’orgoglio e qualità della Banco Bpm Sport Management, che dopo il k.o. con l’Ortigia di sabato scorso si rialza infliggendo alla Roma Nuoto la prima sconfitta in campionato, per di più al Foro Italico. I mastini offrono una grande prestazione in chiave difensiva, mostrandosi estremamente aggressivi sin dal primo quarto.
Con Pro Recco e Ortigia in vetta resta anche il Brescia, che doma il Savona con un’altra prova convincente e una difesa a tratti insuparabile per la squadra di Angelini. I liguri iniziano bene, Del Lungo para un rigore di Rizzo – forse tradito dall’emozione di affrontare i suoi ex compagni – ma poi il Savona si porta due volte in vantaggio, con il rientrante Lorenzo Bianco e Campopiano.
Un golden gol di Coppoli a 4’’ dalla sirena vale il primo successo in campionato per la Florentia e la seconda beffa stagionale per l’Iren Quinto, che già a Siracusa aveva incassato una sconfitta identica. Meglio i genovesi nei primi due quarti, ma la squadra di Luccianti ha il torto di guadagnarsi parecchie espulsioni tenendo però bassa la percentuale realizzata su uomo in più.
Anche la Lazio trova la prima vittoria in campionato, una vittoria che vale doppio perché arriva in casa della Canottieri Napoli, diretta concorrente per la salvezza. A decidere l’incontro è un primo quarto in cui la squadra di André sbatte ripetutamente su Soro, mentre i biancocelesti affondano ripetutamente in una difesa incapace di trovare le distanze: il 5-0 di parziale – con doppietta di Leporale – dei primi 8’ è una mazzata terrificante per i partenopei, che in attacco si sbloccano solo al minuto 14, con il solito Borrelli, a cui però Antonucci replica poco dopo, permettendo alla Lazio di arrivare all’intervallo lungo sul 6-1
Non è un mercoledì felice per le squadre napoletane, il Posillipo cade alla Bianchi al cospetto di Trieste, che parte forte con una doppietta di Panerai, vola sul 4-1 in avvio di secondo quarto con Milakovic e poi risponde colpo su colpo ai tentativi dei rossoverdi – oggi privi dello squalificato Giuliano Mattiello – di accorciare le distanze. Nel terzo quarto, poi, la squadra di Bettini sigilla la propria porta – aiutata anche dall’espulsione per proteste d Marziali, la seconda consecutiva – e con i gol di Milakovic e Mezzarobba scappa sul 9-5.
Sabato 26 ottobre si svolgerà la 4a di Campionato.
Risultati della 3a giornata del Campionato Italiano di pallanuoto A1 Maschile:
Canottieri Napoli 7 – Lazio  8
Campolongo R.N. Salerno 6 – Pro Recco 18
Trieste 11 – Posillipo 5
Brescia 14 – Savona 8
Florentia 7 – Iren Quinto 6
Roma Nuoto 5 – Sport Management Busto 16
Ortigia 12 – Telimar 6
CLASSIFICA:
Punti 9 : Pro Recco – Brescia – Ortiga
Punti 6 : Sport Management – trieste
Punti 4 : Savona – Roma – Florentia
Punti 3 : Lazio – Salerno
Punti 1 : SC Quinti – Posillipo – Napoli
Punti 0 : Telimar
MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here