Carabinieri
Carabinieri
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

E’ successo a Padova la notte del 29 aprile, la donna è uscita di casa e dopo aver imbottito il figlio di 5 anni di tranquillanti. Una volta in macchina ha mandato messaggi ai familiari dicendo che voleva uccidersi insieme al bambino.

Quando i carabinieri di Padova l’hanno fermata la donna era in stato confusionale e il bimbo era sul sedile posteriore, avvolto in una coperta e privo di sensi.

A prestare i primi soccorsi al piccolo è stato il personale del 118, che ha intuito che avesse un’intossicazione da farmaci. Il bambino è stato portato in ospedale, dove si trova tutt’ora, in osservazione in pediatria, ma è fuori pericolo.

La madre è stata ricoverata in una struttura psichiatrica. Per lei l’accusa di tentato di omicidio.

Ti potrebbe interessare: Viterbo si macchia di sangue e violenza

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here