Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Palestre usate come aule e reti da cantiere per dividere le classi. Questi i mezzi attualmente utilizzati presso la scuola materna ed elementare di Via Majr dei Caraibi di Ostia per ottemperare alle disposizioni anti-Covid. Parliamo di uno degli istituti scolastici più grandi del litorale romano, che ospita circa 500 bambini. Non si è fatta attendere chiaramente la reazione polemica dei genitori, visibilmente scontenti della soluzione trovata dalla scuola. Oltre a ciò, anche l’assenza dei banchi monoposto e del gel igienizzante ha fatto si che molti genitori abbiano alla fine deciso di portare a casa i propri figli. I dirigenti scolastici hanno comunicato che si tratta di una soluzione temporanea, ma il malcontento non si è placato comunque. Sul tema si è espresso anche il consigliere capitolino Davide Bordoni, che ha dichiarato: “Una palestra con divisori e reti metalliche pericolanti, una scuola trincea, non è quello che chiedono le famiglie ma così sembra essere stato concepito il distanziamento nella Statale “Via Mar dei Caraibi” per tre classi elementari; mancano i banchi monoposto e non sono giunte le forniture promesse dal Governo. La dirigenza rassicura che le recinzioni metalliche, saranno solo una misura temporanea ma che resta ugualmente una dimensione inquietante dove cominciare la scuola, ha concluso. La Cronaca di Roma

LEGGI ANCHE: LIVORNO. SCUOLABUS TRAVOLGE E UCCIDE UN BAMBINO DI 4 ANNI

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here