MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Orrore in Kenya, dove la polizia ha arrestato un uomo accusato dell’omicidio di almeno dieci minorenni. Il 20enne Masten Milimo Wanjala ha ammesso di aver ucciso a freddo i bambini, rivelando dettagli macabri. L’uomo, infatti, qualche volta “ha succhiato il sangue prima di giustiziarle”, hanno spiegato gli investigatori definendolo un “vampiro”. Gli omicidi, che hanno preso di mira 12enni e 13enni, risalgono a cinque anni fa.

L’arresto di Wanjala ha occupato le prime pagine di tutti i giornali locali. La polizia ha reso noto che la sua prima vittima è stata una 12enne rapita cinque anni fa nella contea di Machakos, a est di Nairobi. L’uomo, in una successiva occasione, chiese alla famiglia di un minore 30mila scellini kenioti, equivalenti a 234 euro, prima di ucciderlo.

Wajala non ha manifestato pentimento per quanto commesso, anzi ha dichiarato agli investigatori di aver tratto “molto piacere” dalle uccisioni. Sta collaborando però per far ritrovare i corpi, la maggior parte dei quali è stata abbandonata nei campi nelle vicinanze della capitale. Non si conoscono i motivi per cui l’uomo abbia commesso questa inspiegabile strage di ragazzini. La polizia sta cercando eventuali complici.

Da Pescara al tetto d’Europa, che traguardo per Immobile, Insigne e Verratti.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here