Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Processo bis per depistaggi, legato all’inchiesta per l’omicidio di Sarah Scazzi, la 15enne uccisa e gettata in un pozzo il 26 Agosto del 2010.

4 anni a Michele Misseri ( lo zio di Sarah, condannato a 8 anni per soppressione di cadavere ) che si autoaccusava dell’omicidio autoaccusandosi e 5 a Ivano Ruso il ragazzo conteso dalla cugina di Sabrina Misseri e la vittima.

La sentenza è arrivata dal giudice monocratico del Tribunale di Taranto, per Ivano Russo le accuse sono di false informazioni al pm e falsa testimonianza alla Corte di Assise.

LEGGI ANCHE: Omicidio davanti a un bar, arrestato un ventenne

Omicidio Sacchi, Del Grosso al gip: «Non volevo uccidere, era la mia prima volta con un’arma in mano»

SEGUICI SU FACEBOOK TWITTER INSTAGRAM

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

 

 

 

 

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here