MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Oggi 8 giugno il gay Pride travolge Roma.

La parata organizzata dal Circolo di cultura omosessuale Mario Mieli quest’anno avrà uno slogan particolare “Nostra la storia, nostre le lotte”.

Particolare ricorrenza quella di quest’anno.
Infatti il Gay Pride romano festeggia il 25esimo compleanno.

Madrina dell’evento 2019 sarà Porpora Marcasciano, presidente del Mit, Movimento identità transessuale ed esponente di lunga data del Movimento, nonché testimone diretta di questi primi 25 pride romani.

Il Pride romano partirà alle 16, anche quest’anno da Piazza della Repubblica.
Il punto di arrivo sarà in piazza Madonna di Loreto. Da Piazza della Repubblica il corteo si sposterà verso piazza di Santa Maria Maggiore, passerà per via Merulana e via Labicana. Poi sarà la volta del Colosseo e la parata passerà per via dei Fori prima di raggiungere la destinazione, a qualche passo da piazza Venezia, in piazza Madonna di Loreto.

Tantissime le adesioni:
Presenti ovviamente le sigle Lgbt, ma anche il sindacato della Cgil, la compagnia aerea Vueling, l’ambasciata dei Paesi Bassi, quella tedesca e quella canadese.

Qualche disagio sarà riscontrato per alcune strade chiuse e interdette al traffico per permettere il passaggio del corteo.

Dalle 13.30 alle 21.30 circa saranno chiuse le seguenti strade: piazza della Repubblica, piazza dei Cinquecento, via Cavour, piazza dell’Esquilino, via Liberiana, piazza Santa Maria Maggiore, via Merulana, via Labicana, piazza del Colosseo, largo Corrado Ricci, piazza della Madonna di Loreto.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here