Nuovo Assurdo gioco tra i giovanissimi “Skullbreaker challenge”,
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
Just fit
True Beauty lab

Nuovo Assurdo gioco tra i giovanissimi “Skullbreaker challenge”,

Si chiama “Skullbreaker challenge”, ovvero: sfida dello spacca cranio. La nuova pericolosissima tendenza tra giovani arriva dalla Spagna e ha già segnalato i primi feriti. Genitori e insegnanti allarmatissimi. 

La catena di Sant’Antonio che gira tra i genitori parla – citando un articolo in lingua spagnola – addirittura di due bambini già morti: notizia falsa, sebbene ci siano stati effettivamente due casi di bambini feriti (uno a Miami, l’altro in Venezuela), ma che non hanno perso la vita.

PERICOLO EMULAZIONE Morti o non morti, non cambia la pericolosità del gioco, una delle solite tendenze che ciclicamente spuntano sui social: in questo caso partito da TikTok, la app che sta spopolando tra i teenager anche in Italia. Si rischia davvero di rompersi la testa, provocando danni gravissimi, come la commozione cerebrale, la distorsione cervicale o appunto la frattura del cranio.

L’ennesimo “giochino” pericoloso, dopo la Blue Whale, la Tide Pods Challenge, la Samara Challenge e tanti altri: come pericolosa è l’emulazione, dato che lanciare l’allarme su questo tipo di pratiche provoca spesso un proliferare delle stesse.

Sul web già circolano parecchie immagini inquietanti in tal senso, con genitori e insegnanti in grande apprensione e a lavoro per arginare il fenomeno. Ciò che appare soltanto un gioco, infatti, può invece avere conseguenze spiacevolissime.

La caduta inaspettata, del resto, può provocare fratture e può letteralmente rompere il cranio. In caso di caduta scomposta poi si rischiano anche lesioni permanenti. Ci sarebbero già i primi feriti seri a tal riguardo. L’allarme è serio.

(ex mir)

Leggi anche denuncia shock PM di Roma

SEGUICI SUTWITTER

SEGUICI SU INSTAGRAM

SEGUICI SU FACEBOOK 

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here