Vista la squallida vignetta di Charlie Hebdo, in occasione del terremoto di Amatrice, visti i loro dubbi, viene da chiederci se i lavori di ristrutturazione di Notre Dame, siano stati affidati alla mafia francese.

Fortunatamente non ci sono vittime, solo una ferita indelebile nel cuore di Parigi.

C’è da dire che ai francesi, dal punto di vista della sicurezza, piace molto farsi parlare dietro. Più che ironizzare sugli avvenimenti altrui, sarebbe forse il caso di guardarsi in casa propria.

A questo punto ho un po’ di preoccupazione sullo stato di conservazione della nostra Gioconda. È sicura a Parigi?

Quella sulla mafia è una chiara battuta volta solo a sottolineare l’ignoranza del vignettista di Charlie Hebdo che ha associato la mafia alle case di Amatrice.

La cosa certa è che domani, noi italiani, chiusa questa parentesi ironica, ci dimostreremo molto più civili della rivista Charlie Hebdo.

 

Leonardo Orsi

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here