A parlare è Tommaso Fidanzia all’Adnkronos oggi ottantenne, titolare della ‘Fidanzia Sistemi’, azienda leader nel settore degli allestimenti congressuali, che dopo aver conservato gelosamente il camper in tutti questi anni ha deciso di metterlo in vendita.

“Acquistai questo grande camper per una serie di eventi. Craxi lo aveva trasformato in ufficio personale e lo utilizzava anche per gli incontri che dovevano rimanere riservati. Dopo Milano, facemmo il bis al Congresso di Rimini del ’90 e fu in quell’occasione che il segretario socialista incontrò D’Alema e Veltroni, allora giovani dirigenti del Pci”. Sulle fiancate del caravan tutto bianco con inserti grigi spiccava il garofano rosso, storico simbolo del Psi. L’arrredamento interno era spartano, da ufficio: sedie (di colore rosso) e tavolino, e ancora una volta,in primo piano un garofano stilizzato.

“C’era la fila per vedere Bettino -dice- ricordo tutti i più grandi imprenditori. Tra questi anche Berlusconi, che aspettò circa tre ore prima di essere ricevuto. Io facevo un pò da guardiano del faro in quella sorta di giardino creato proprio davanti alla porta d’ingresso del truck, con piante fiori e panchine, dove in tanti si fermavano in attesa di incontrare Craxi”, spiega Fidanzia che cercava di ‘filtrare’ un pò le visite. “Ora”, sottolinea l’imprenditore barese, il “grande camper bianco è coperto con un telo. Ha certamente bisogno di manutenzione, ma è ancora in buone condizioni”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here