MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Non vedeva l’ora di tornare a casa, aveva chiamato dicendo che per cena sarebbe stato lì. Ma a casa non è mai arrivato: la sua vita è stata spezzata in un incidente stradale in via della Storta dopo aver perso il controllo della sua Ducati ed essere finito contro un’auto che arrivava nell’altro senso di marcia. Christian Cini, 29 anni, mercoledì sera a casa non è più tornato, è deceduto sul colpo. Difficile accettare dagli amici e parenti che si tratti di un semplice errore per uno così esperto di due ruote, basta scorrere le immagini sul suo profilo Fb per rendersi conto che lui sulle due ruote ci era nato. E così quando il papà non lo ha visto rientrare, lo è andato a cercare.

Ha fatto la strada a ritroso che solitamente Christian percorreva. Ad un certo punto si è trovato davanti i lampeggianti dei vigili urbani, la strada bloccata e poi la brutta scoperta. Quella che nessun genitore dovrebbe mai fare. Sull’asfalto c’era il suo Christian, la moto era più avanti. Dai primi accertamenti sembrerebbe che il giovane abbia perso il controllo della Ducati 1000 e che sia finito contro una Mercedes 220. Ma cosa sia realmente accaduto ancora è tutto da ricostruire. «Troppo esperto per aver perso da solo il controllo», dicono gli amici. Sempre da una prima ricostruzione della polizia locale l’asfalto non presenterebbe avvallamenti o buche. Ma la dinamica è ancora tutta da chiarire.

Resta il fatto che una giovane vita si è spezzata all’improvviso. È la numero 110 dall’inizio dell’anno sulle strade di Roma e provincia. Una scia di sangue e dolore che non tende a diminuire.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here