persone che corrono
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

 

“Ehi, tu perché non pratichi sport?”

“Perché non è provato che praticarlo mi allunga la vita!”

Ebbene, tutti coloro che si riconoscono in questa risposta sono condannati!

Nei secoli il nostro fisico è cambiato e si è evoluto.

Ciò che, invece, è rimasto intatto è il nostro “corredo” genetico e, di conseguenza, quelle che sono le esigenze del nostro organismo per sopravvivere nel migliore dei modi.

Quale sarà la sfida del terzo millennio? Facile rispondere: incrementare l’attività fisica di tutti noi per migliorare oltre che la qualità della nostra vita anche la nostra salute. Tutto questo perché è provato che fare attività fisica aiuta in modo concreto la nostra salute.

Uno studio mirato alla correlazione tra esercizio fisico e mortalità negli anziani con pressione alta ha, ad esempio, accertato che camminare aumenta l’aspettativa di vita degli anziani ipertesi.
Basta camminare in maniera veloce per almeno mezzora al giorno per ridurre il rischio di morte. Un risultato che dovrebbe convincere i tanti pigri a cambiare il proprio stile di vita.
Dato statistico da non sottovalutare è che a partire dai 55 anni la probabilità di un individuo con pressione sanguigna normale di diventare iperteso nei 20 anni successivi è di circa il 90%, con 7,6 milioni di morti premature, ovvero il 13,5% della mortalità globale!
LE CELLULARE SI RIFANNO IL LOOK — Uno stile di vita basato su un moderato esercizio fisico associato ad un regime alimentare equilibrato, può far allungare i telomeri, coloro che sono i “cappucci” protettivi del Dna, il cui progressivo accorciamento è direttamente connesso alla senescenza cellulare e a numerose patologie legate all’età.
Soli 30 minuti giornalieri di attività fisica possono davvero cambiarci la vita…
MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here