5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab
NIHIL DIFFICILE ET IMPOSSIBILE VOLENTI!

DOPO AVERE ROTTO IL GHIACCIO…  STIAMO PREPARANDO DAVVERO  IL CONTO ALLA CINA!

Nella puntata di Bastardicongioia del 21 luglio 2020 sono tornati più battaglieri di prima, l’Avv. Gaetano Lauro Grotto, portavoce del “Pool di avocati azione-Covid19” contro la Cina e “non solo”, il Presidente del COA di Roma, Avv. Antonino Galletti, il Prof. Avv. Carlo Taormina ed il Prof. Avv. Federico Tedeschini, oltre che il Presidente della Federmot, un’associazione fra le più rappresentativa dei “magistrati onorari”, Dott. Raimondo Orrù, intervenuto successivamente e direttamente nella trasmissione.

E’ stato ribadito l’invito ufficiale al “GOVERNO CONTE 2” di normare subito il “Protocollo Unico Nazionale” per la proposizione delle azioni di risarcimento danni contro la CINA, l’OMS, e lo Stato Italiano sulla base di plurime e gravi responsabilità connesse alla causazione e, soprattutto, alla propagazione della pandemia mondiale COVID19.

Dopo l’intervento del pubblicista ed avvocato Antonio Salvi, è stato illustrato nuovamente e brevemente il “Protocollo Unico Nazionale” evidenziando che vi sono stati i primi contatti con alcune “persone danneggiate”, che hanno iniziato a chiedere delucidazioni sulla “fattibilità e sulla possibilità di proporre tale azione giudiziaria, o meglio di iniziare con la formalizzazione delle diffide stragiudiziali.

“Superlativi”, come al solito, sono stati gli interventi dei professori Federico Tedeschini e Carlo Taormina:

Il primo ha ribadito le grandi ma superabili difficoltà della proposizione di questa azione giudiziaria ed i connessi problemi di diritto amministrativo, costituzionale ed internazionale, contribuendo a dare il suo parere illuminate in merito a possibili suggerimenti sulla “riforma del CSM”, dal momento che l’argomento ha interessato la seconda parte della radiotrasmissione;

Il secondo ha evidenziato che il rischio concreto di “istituzionalizzare per legge lo scudo penale”, sarebbe superato: quindi non ci dovrebbe più essere il pericolo di neutralizzare le svariate responsabilità, che potranno colpire le varie ASL, il personale medico e l’Istituzione in generale, nelle quali, a vario titolo, sono rimaste coinvolte “persone” in molteplici e differenziati procedimenti penali, originati dalla prima denunzia-querela dello stesso Prof. Taormina e dalle altre dei tantissimi cittadini, che hanno lamentato e denunciato, appunto, la possibile sussistenza di gravi reati ed hanno chiesto la punizione, secondo giustizia, dei responsabili, a fronte dei gravissimi ed illegittimi comportamenti, che avrebbero distinto l’agire di molti, in conseguenza della pandemia–Covid19.

Il Prof. Taormina ha, poi, comunicato che gli atti del procedimento penale, che vedono coinvolto il Presidente del Consiglio dei Ministri, Prof. Avv. Giuseppe Conte ed altre figure istituzionali, sono pervenuti al Tribunale dei Ministri  e che lo stesso risulta ufficialmente indagato.

La tematica “assai delicata e grave”, è-ovviamente- stata affrontata con molto rigore giuridico e rispetto istituzionale per le persone titolate coinvolte in tale procedimento penale.

Il dott. Orrù, Presidente della Federmot, una delle associazioni dei magistrati onorari tra le più attive ed apprezzate, ha illustrato le “criticità che intaccano la figura del magistrato onorario”, che smaltisce una considerevole parte del carico dei processi-giudizi, che ingolfano l’andamento e la gestione dei ruoli delle udienze civili e penali dei tribunali italiani, concordando su alcuni punti, indicati come “utili” per la “riforma del sistema giustizia”, illustrati anche dal “promotore dell’azione-Covid 19”, Avv. Gaetano Lauro Grotto.

La determinazione ad agire solo per il bene del popolo italiano e la buona fede dei professionisti, costituenti il “pool di avvocati – azione Covid19” ha consentito agli stessi di promettere nuove iniziative ed un prossimo “arrivederci” per ulteriori aggiornamenti su questa, che è stata definita “una seria e coraggiosa iniziativa”!

L’auspicio contenuto nel brocardo latino “nihil difficile et impossibile volenti” si è determinato attuale e realistico, semplicemente perché, effettivamente, è quello che accomuna la maggioranza assoluta degli Italiani!

Sempre forza e coraggio!

Valerio Scambelluri

 

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here