Nemanja Radonjić è stato presentato ufficialmente a Maiorca

Tutti hanno visto Nemanja Radonjić in prestito dal Torino all'Olympiacos, ma c'è stato un colpo di scena. Il veloce rappresentante serbo giocherà a Maiorca fino a giugno, ora il club lo ha ufficializzato.

I due club hanno elaborato tutti i dettagli dell'accordo, quindi Radonjic ha completato tutte le formalità entro mercoledì per raggiungere i connazionali Bredrak Rajkovic e Madija Nastasic nelle Isole Baleari. Adesso è tutto ufficiale con una foto.

Se Maiorca sopravvive e Radonjić soddisfa i minimi requisiti, potrà ottenere la residenza permanente lì. Verrà poi attivata una clausola rescissoria da tre milioni di euro.

“Mi sento molto bene, sono felice di essere qui. So che questo club è molto buono. Ho parlato con Rajkovic e Nastasic e mi hanno spiegato che va tutto bene in questo club. Voglio ottenere molto, voglio dare. Alla squadra e ai miei compagni. aiuta ad aiutare” Radonczyk ha detto nell'annuncio.

Il club lo ha promosso sfoggiando la lettera “ć”, che ormai a Maiorca si aggiunge a tutti, e Nemanja si è presentato come “carisma puro”.

Quest'inverno Nislija è stato costretto a cambiare il centrocampo, con un numero limitato di minuti e ha spesso criticato l'allenatore Ivan Juric per il suo merito, principalmente per le sue responsabilità, non per le partite.

Così, in questa stagione ha giocato solo 10 partite, ha segnato tre gol e recentemente è completamente “scomparso”.

Proverà a rilanciare la sua carriera in Spagna, la sesta nazione della sua carriera dopo le esperienze in Serbia (Crvena zvezda, Čukarički), Francia (Marsiglia), Portogallo (Benfica), Germania (Hertha) e Italia (Torino).

Lì, insieme a Rajkovic e Nastasic, lotteranno per la sopravvivenza, perché il Maiorca è 15esimo nella classifica della Liga, il che significa solo quattro punti in più del pericoloso Cadice.

READ  Formatosi nella biblioteca locale, ora il figlio della leggenda del basket attaccherà il partigiano

Per saperne di più


09
39

Martedì inizia lo straordinario 22esimo turno della Premier League. Dopo il fine settimana della FA Cup, torniamo al campionato più forte del pianeta e, naturalmente, ci aspettano molte partite interessanti, soprattutto la battaglia tra Liverpool e Chelsea ad Anfield.

Lazar Samardžić/Giuseppe Maffia / imago sportfotodienst / Profimedia

10
27

Al termine del periodo di mercato, la Juventus del Torino prova a rafforzare la sua posizione di centrocampista. Il membro della nazionale serba Lazar Samardžić era nella loro lista dei desideri, ma hanno rifiutato un'offerta ridicola dell'Udinese.

Luis Dehata (EPA-EFE/URS FLUEELER)

09
55

È morto improvvisamente all'età di 41 anni Luis Tejada, il più grande marcatore della storia della nazionale panamense. Il famoso “Matador” è crollato sul campo durante una partita di campionato locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *