5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

NAPOLI-MILAN 1-3

20′ e 54′ Ibrahimovic (M), 63′ Mertens (N), 95′ Hauge (M)

NAPOLI (4-2-3-1): Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Fabian Ruiz (90′ Elmas), Bakayoko; Politano (69′ Petagna), Lozano (56′ Zielinski), Insigne; Mertens. All. Gattuso

MILAN (4-2-3-1): G. Donnarumma; Calabria, Kjaer, Romagnoli, T. Hernandez; Bennacer, Kessié; Saelemaekers (73′ Castillejo), Calhanoglu (87′ Krunic), Rebic (73′ Hauge); Ibrahimovic (79′ Colombo). All. Pioli (in panchina Bonera)

Ammoniti: Bakayoko, Calabria, Rebic, Kessie, Mario Rui, Castillejo
Espulsi: Bakayoko

I rossoneri approcciano meglio in avvio, ma gli azzurri fanno capire di poter essere letali nelle ripartenze, con Politano sugli scudi. Kjaer salva in spaccata un cross per Insigne e si fa male. All’8′ grande occasione per Rebic ma l’attaccante ciabatta. Meret poi si oppone a Calhanoglu; il Milan è in palla e si vede. Bakayoko ammonito per un brutto fallo su Salemakers. Poco dopo un grandissimo gol di testa dalla distanza di Ibra che gela Koulobaly e Meret al 20′. Al 26′ Mertens prova a rispondere: super parata di Donnarumma. Subito dopo, da angolo, traversa di Di Lorenzo che grida vendetta. Al 31′ è Politano a provarci ma calcia alto. Ci provano anche Lozano, poi Mertens ma la palla non vuol sapere di entrare. Termina così il primo tempo.

Inizia la ripresa al San Paolo. Il Napoli prova a spingersi in avanti ma alla prima occasione il tandem Rebic-Ibra confeziona il raddoppio da parte dello svedese: 2-0 al 55′. Fuori Lozano, dentro Zielinski. Ibra segna anche il 3-0 ma è in fuorigioco. Gli azzurri provano a raddrizzarla ma in attacco non pungono, così come accaduto con l’AZ e il Sassuolo in casa. Ci vorrebbe un lampo e infatti arriva con Mertens che la riapre in mischia al 62′. Una gioia rovinata dopo qualche minuto: Bakayoko si becca il secondo giallo e va fuori. Esce Politano, dentro Petagna. Ibra si fa male, entra Colombo. Mancano 12 minuti al termine. Entra Elmas per Fabian quando ormai è l’89’. Il Milan non trova il 3-1 con Colombo e sono 5 i minuti di recupero. Petagna ha un’ottima occasione ma para Donnarumma. Sono i rossoneri a chiuderla con Hauge al 93′. Il Milan vola di nuovo in testa alla classifica. Il Napoli di Gattuso è molto indietro.

AIFA: “VACCINO IN ARRIVO È SICURO, RISPETTATE LE FASI DI VALIDAZIONE”

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

 

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here