Repsol Honda Team's Spanish rider Marc Marquez rides during the first free practice of the Austrian MotoGP Grand Prix weekend at the Red Bull Ring in Spielberg, Austria on August 10, 2018. (Photo by Jure Makovec / APA / AFP) (Photo credit should read JURE MAKOVEC/AFP/Getty Images)
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Lo fermi chi può! Marc Marquez vince ancora sfruttando il regalo del connazionale Viñales e non si ferma più! Il neo campione del mondo firma l’ennesimo successo stagionale in una gara, quella australiana di Philiip Island, che regala sorpassi ed  emozioni al pubblico che di certo non si annoia. Si perché dopo le qualifiche sotto la pioggia, le nuvole restano a guardare quanto di buono offrono i piloti.

Al via è un gran casino con un Rossi scatenato che mette le ruote davanti a tutti; dura poco invece la gara dell’altro italiano Petrucci che perde il controllo della sua Ducati e centra in pieno un incolpevole Quartararo. 

I primi giri passano con Vale al comando su Crutchlow ed un ottimo Andrea Iannone, mentre inizia l’operazione rimonta da parte di Marquez e Viñales che con il passare dei giri fanno il vuoto.

Dietro è un emozionante bagarre di sorpassi per il 4° posto tra Rossi, Dovi, Rins, Mir, Miller e un grandissimo Checco Bagnaia, bravo a resistere agli attacchi dei compagni ;la spunta proprio lui , miglior piazzamento in classifica ed è il migliore degli italiani. Conclude sesto invece il connazionale Iannone davanti ai connazionali Dovizioso (7°) e Rossi (8°).

Bella battaglia sul finale di gara tra gli spagnoli Marquez e Viñales. Lo spagnolo della Honda attacca Maveric a quattro giri dalla fine; pronta la risposta di Maveric che però esagera e si sdraia nel ghiaione australiano tra mille rimpianti.

Ultimo e sempre più in crisi un irriconoscibile Jorge Lorenzo

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here