Burton lasciò il suo lavoro a New York per fondare la compagnia che prese il via dalla sua prima tavola, perfezionata poi in una casa del Vermont nel 1977.

Carpenter ha avuto il merito di aver fatto diventare popolare il mondo delle tavole da neve creando un business da miliardi di dollari.

Il suo obiettivo era quello di trasformare il surf da neve rudimentale inventato 12 anni prima da Sherman Poppen in una disciplina che attirasse i giovani.

Quarant’anni dopo, lo snowboard è diventato appuntamento fisso alle Olimpiadi, praticato ovunque.

Solo dieci giorni fa, Burton aveva inviato una lettera ai propri dipendenti per svelare che il cancro – che l’imprenditore statunitense aveva già dovuto affrontare nel 2011, era tornato.

Aveva 65 anni.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here