MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab
Giuseppe Lupo Stanghellini, primo cittadino di Monte Cremasco, nonostante le richieste dellʼopposizione si rifiuta di aprire account ufficiali per comunicare con i residenti: “Bastano mail e app”

L’avvocato Giuseppe Lupo Stanghellini, il sindaco, non si è piegato ai social network. No a Facebook, Twitter, Instagram: il Comune è fieramente no social.

L’opposizione ha formalmente richiesto all’amministrazione in carica di creare una pagina Facebook del Comune per informare i residenti. Richiesta respinta. “Sono assolutamente contrario a Facebook, Twitter, Instagram – spiega il sindaco al “Corriere della Sera” – ci sono troppi leoni da tastiera, troppa barbarie. La pagina Facebook sarebbe inondata da attacchi, magari anche fondati, ma con modalità sbagliate. Uno butta il sasso e ne esce un putiferio”

La foto fake diffusa dall’opposizione –“Se una persona ha bisogno di fare una segnalazione, può mandare e una mail. Non c’ è bisogno di farsi bello sui social”. continua il primo cittadino di Monte Cremasco ricordando un episodio recente: “La minoranza ha strumentalizzato delle foto che riguardavano rifiuti abbandonati. Peccato che si trovassero sul territorio di un altro comune. Ma al di là della minoranza, sono soprattutto le persone: protetti dal computer, minacciano, infangano, mettono alla berlina. Se io intervenissi in una discussione su Facebook, verrei massacrato”.

“Basta l’app” – Sul sito del Comune, provare per credere, i tasti social ci sono ma non linkano a nessun profilo o pagina. La stessa pagina dedicata al sindaco non è provvista neanche di una foto. Più no social di così. L’unica eccezione che si concede Stanghellini è Whatsapp, indispensabile per un avvocato. “Al Comune –  chiarisce – basta la app “Comune informa”, che tra l’altro paghiamo. Ogni informazione la mettiamo lì”.

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here