Provincia di Modena: una sedicenne di origini stranieri e con la famiglia di religione musulmana si frequenta con un ragazzo italiano.

Interviene però il padre 40enne di lei, le controlla il telefono e scopre che i due hanno una relazione piuttosto seria.

L’uomo, esploso in un impeto di rabbia, tre giorni fa, ha deciso di aspettare il ragazzo ( ragazzino quasi ) fuori dalla scuola lo ha aggredito con un pugno, intimando al minore di sposare la figlia, ormai disonorata.

Lo studente si è immediatamente rivolto ai carabinieri che hanno denunciato il padre della fidanzata, ma non solo per l’aggressione.

Il codice penale italiano infatti prevede che chiunque con violenza, minaccia o coercizione, costringa o voglia costringere due persone a sposarsi è punibile con la reclusione da uno a cinque anni.

Negli ultimi anni infatti le pene per questo genere di reati si sono inasprite a causa dell’introduzione del Nuovo Codice Rosso.

LEGGI ANCHE: Muore in casa. Il suo cane lo veglia per otto giorni

Allarme dell’Ocse: gli studenti italiani non sanno più leggere

SEGUICI SU FACEBOOK  TWITTER INSTAGRAM

 

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here