5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Un sacerdote della parrocchia di San Magno di Legnano è risultato positivo al coronavirus. Il 18 ottobre, un giorno prima che avvertisse i primi sintomi, aveva celebrato le comunioni ed era apparso in alcune foto che lo mostrano senza mascherina e vicino ai ragazzi. Immagini che ora preoccupano e fanno discutere. Le famiglie sono state informate, spetta ora all’Ats valutare l’effetto che questi momenti non protetti possano aver avuto su potenziali contagi.

Secondo quanto riporta Il Giorno, subito dopo la notizia della positività il sacerdote è stato sostituito da un esterno, mentre gli altri preti della parrocchia sono stati messi in isolamento e sottoposti a tampone. Al momento sembrerebbero tutti negativi.

“Verificata la situazione non abbiamo potuto fare altro che avvertire l’Ats della situazione e dei possibili contatti avuti dal sacerdote nei due giorni precedenti, mettendo in pratica per quanto ci riguarda isolamenti e quarantene, come dall’autorità sanitaria. Saputo della positività e al di là del compito affidato dell’autorità sanitaria, abbiamo avvertito anche noi in prima persona le famiglie. Non abbiamo certo nascosto nulla, dando comunicazione della positività del nostro sacerdote anche durante la messa di domenica scorsa”, ha spiegato don Angerlo Cairati, prevosto di Legnano, anche lui in quarantena.

LEGGI ANCHE: IL CODACONS BLOCCA LA RIAPERTURA DEL RISTORANTE DELLA CAMERA

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here