alessandro meluzzi non è a radio fatece caso 8 marzo festa della donna
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

In occasione dell’8 marzo, della Festa della Donna, abbiamo chiesto al Professor Alessandro Meluzzi com’è cambiata la Donna negli ultimi 50 anni. Il professore è stato ospite telefonico nella trasmissione andata in onda venerdì 5 marzo 2021. Fatece Caso, condotta da Leonardo Orsi e (per questa occasione) Elsa Terenzi, ha rivolto più domande al Professore sul tema del ruolo della Donna.

In vista dell’8 marzo, giornata mondiale in cui si celebra la Donna ancora sono molte le notizie che riportano a drammatici fatti di cronaca e violenze di genere.
Ma procediamo con ordine. “La donna è un angelo, è meravigliosa, è l’espressione più perfetta del Creato … è persino la Creatura più perfetta del Vangelo con Maria.” Esordisce così il Professore esaltando la Donna come compimento della creazione e Essere perfetto da custodire sempre.

Ci sono tante donne nella storia passata e presente che si sono distinte anche per il coraggio, penso a Suor Ann Nu in ginocchio davanti alle milizie in Birmania.
Le cose più importanti che ha fatto l’Umanità nella storia, le hanno fatte le Donne: cominciando dal fatto che le Donne hanno fatto gli uomini. La donna è 10 chilometri avanti, lo dimostra tra l’altro il fatto che vive 7-8 anni di più rispetto all’uomo a tutte le latitudini. Ha un cervello più sviluppato e più connesso, ha un’intelligenza più complessa … . Chi come me ha fatto il Professore per tanti anni sa, che tra gli allievi e le allieve c’è un abisso. Nel senso che sono superiori sotto ogni profilo. Poi, il fatto che nella storia dell’Umanità abbiano fatto meno carriera per varie ragioni, non credo neanche sia legato alla repressione del maschile. Ma al fatto che avendo una mente più complessa, ad un certo punto del loro cammino politico, industriale, lavorativo … decidono che non vale più la pena vivere solo per il lavoro e quindi si dedicano alla famiglia, all’amore ai figli, all’accudimento degli altri.

Nella società occidentale, la donna che s’impone con la propria professionalità che supera ostacoli di genere e stereotipi, secondo lei ci guadagna o ci perde la sua femminilità? 

La donna secondo me non deve perdere la complessità della sua vita, la ricchezza della donna è la sua complessità. Questo non è un modo per relegare la donna vicino al focolare, per dire che non c’è un unico modo per essere femminili.

Deviamo su un aspetto triste e drammatico quando si parla di donne, ovvero la violenza di genere e il femminicidio. 

E concludiamo l’intervista con l’augurio del Professo Meluzzi alle Donne: “che possiate riuscire ad amare ed essere amate! Anche se, ci tiene a precisare Meluzzi, il primo augurio è più semplice perché la Donna sa amare …  più difficile invece è trovare qualcuno che sappia amarla. Soprattutto visto come sono ridotti oggi i maschi.

Clicca qui e ascolta l’intervista completa sul nostro canale Youtube. 

Auguri a tutte le Donne!

VON DER LEYEN, PROPORRÒ NUOVA LEGISLAZIONE VIOLENZA DONNE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here