Il progetto “Prevenzione degli incidenti da ustione in età prescolare“, fortemente voluto dall’attuale presidente dell’Assobus Onlus – Associazione Bambini Ustionati- Maria Tridico, e patrocinato dal Municipio II di Roma, ha l’intento di contrastare la notevole incidenza degli incidenti da ustione. Si stima che dal 2001, anno di fondazione di Assobus Onlus, i pazienti pediatrici arrivati per ricevere cure superano le centinaia.

Assobus onlus, dal marzo 2018, promuove iniziative di sensibilizzazione sulla tematica delle ustioni. L’obiettivo del progetto è proprio quello estendere l’azione di prevenzione delle ustioni al più alto numero possibile di bambini, attraverso un lavoro-gioco di integrazione tra gli specialisti Asso.b.us Onlus e gli stessi bambini coinvolti nel processo di apprendimento.

Audio integrale dell’intervista : 

Il libro didattico, che viene donato gratuitamente a tutti i bambini, si considera un valido strumento per aiutare i bambini nella prevenzione degli incidenti da ustione. Il kit è composto da schede gioco che mettono a confronto elementi come l’acqua e il fuoco, il sole e i liquidi bollenti ecc… Altre schede riproducono ambienti con pericoli disseminati in cucina, in bagno, in soggiorno. Infine, “Paco si è fatto la bua”, racconta la storia un bambino di 4 anni che subisce un’ustione da liquido bollente.

Spunti di riflessione:
In tutta Italia, non esistono Unità Operative Pediatriche con una Sezione dedicata ai bambini ustionati e non esistono Centri Ustione Pediatrici. Questo comporta un ricovero in una terapia intensiva pediatrica convenzionata col centro ustioni. Nella fattispecie della realtà romana, dal 2013, i casi pediatrici più complessi sono seguiti per le ustioni dai Chirurghi Plastici del Sant’Eugenio presso la Terapia Intensiva pediatrica del policlinico Gemelli.

Per quanto concerne la struttura del Sant’Eugenio, inoltre, il reparto del Centro Grandi Ustionati non possiede letti dedicati ai pazienti pediatrici, ma accoglie solamente pazienti con ustione di grado II e III non superiori al 5%. E’ importante sapere che sull’esito delle ustioni la differenza la fa la tempestività dell’intervento sul paziente. Dislocare i bambini in strutture lontane, soprattutto in grandi città come Roma che è avvolta dal traffico, significa non poter agire nello stesso momento in cui si presenta una criticità. Per questo motivo Assobus Onlus ha deciso di dare vita al progetto per evitare, qualora sia possibile, incidenti e relativi percorsi dolorosi sia per il paziente che per tutta la famiglia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here