MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

E’ di oltre 40 morti e decine di dispersi il bilancio delle forti piogge e delle inondazioni che hanno colpito la Germania occidentale. Lo ha reso noto la polizia tedesca. “Molte delle persone” disperse si trovavano sui tetti delle case travolte dal fiume in piena nel comune di Schuld, nella Renania-Palatinato, ha detto un portavoce della polizia di Colonia.

In particolare, le acque hanno trascinato via sei abitazioni della località di Schuld. Le scuole restano chiuse in diversi punti, riportano i media locali. Particolarmente colpita anche la località di Hagen, dove mercoledì l’enorme quantità di acqua ha riempito decine e decine di scantinati, i tipici “Keller” delle case in Germania.

I vigili del fuoco hanno dovuto salvare diversi conducenti i cui veicoli erano rimasti bloccati in sottopassaggi allagati: alcuni video pubblicati sui social network mostrano strade con l’acqua all’altezza delle ginocchia e altre ricoperte di fango. Le alluvioni hanno colpito anche altre parti dell’Europa occidentale e centrale: Olanda, Belgio e Svizzera.

Laschet: “Situazione drammatica” – “Non abbiamo ancora un’immagine chiara di quante siano le vittime” e “si cercano dispersi con gli elicotteri”. Lo ha detto il ministro-presidente del Nordreno-Vestfalia, Armin Laschet, che incontrando la stampa ad Hagen ha spiegato che venerdì una seduta di gabinetto speciale analizzerà i danni. Dalla località di Altena, parlando a Bild, Laschet aveva definito “la situazione drammatica”. Il governatore ha espresso cordoglio per due vigili del fuoco che hanno perso la vita nei soccorsi. E ha elogiato il lavoro dei soccorritori e la gestione dell’emergenza sul territorio.

Da Pescara al tetto d’Europa, che traguardo per Immobile, Insigne e Verratti.

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here