MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Continua l’ondata di maltempo in Italia, interessata da una vasta circolazione depressionaria che dà vita ad un susseguirsi di perturbazioni. Ancora precipitazioni, nevose sui settori alpini e a carattere anche temporalesco al Centro-Sud, in particolare sulle regioni del versante tirrenico meridionale, e venti forti, specie sulle regioni meridionali e sulle isole maggiori.

Il Dipartimento della Protezione Civile d’intesa con le regioni coinvolte ha emesso un ulteriore avviso di condizioni meteorologiche avverse che integra ed estende quello diffuso ieri e prevede precipitazioni da sparse a diffuse, anche a carattere di rovescio o temporale, su Calabria e Basilicata, specie sui versanti tirrenici, e sulla Sicilia; si prevede il persistere di rovesci o temporali, sulla Campania. I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, possibili grandinate, frequente attività elettrica e forti raffiche di vento.

Dalla tarda mattinata di oggi si prevede il persistere di venti da forti a burrasca, da ovest-sud-ovest, su Campania, Calabria, Basilicata, Sicilia e Puglia, con mareggiate lungo le coste esposte. Sulla base dei fenomeni in atto è stata valutata allerta rossa nell’area meridionale della Campania e nella Provincia Autonoma di Bolzano. Valutata allerta arancione sulla Provincia Autonoma di Trento, su gran parte del Friuli Venezia Giulia, in Umbria, sulla Campania settentrionale, sul settore occidentale della Basilicata, su gran parte del versante tirrenico della Calabria. Valutata, inoltre, allerta gialla nel Lazio, in Abruzzo, in Sicilia, sui settori centrale e orientale dell’Emilia-Romagna, sul settore costiero della Toscana, su gran parte del Molise, sulla Sardegna occidentale e sui restanti territori di Veneto, Friuli Venezia Giulia, Campania, Basilicata e Calabria.

In 10mila senza energia e scuole chiuse in provincia di Udine 

La Protezione civile del Friuli Venezia Giulia ha comunicato che 10mila utenze sono rimaste senza energia elettrica da Sappada a Tarvisio, in provincia di Udine, a causa guasto alla linea ad alta tensione di Terna, nella cabina primaria di Somplago. Attualmente sono stati installati 30 generatori di corrente e altri saranno resi operativi nel corso della mattinata. Inoltre, diverse linee di media tensione sono state danneggiate dalla caduta di alberi a causa della neve abbondante e del forte vento. Il prefetto di Udine ha anche disposto, per oggi, la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado in 57 comuni e invitato i sindaci a prendere disposizioni per disincentivare gli spostamenti e revocare le autorizzazioni per eventuali manifestazioni pubbliche all’aperto.

NON È LA RADIO SCENDE IN CAMPO CON LA CITTÀ DI FIUGGI PER SERENA E IL SUO URGENTE INTERVENTO. AIUTACI A DONARE!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here