Litigano su Facebook e poi si affrontano dopo aver portato a scuola i figli. E’ una storia assurda quella accaduta ieri mattina a Cisterna. La polizia è intervenuta per una violenta lite che vedeva protagoniste tre donne cisternesi che da poco avevano accompagnato i propri figli a scuola nel popolare quartiere San Valentino .

“Da quanto accertato – spiega la Questura di Latina – è emerso che da tempo era in atto un forte dissidio tra due di esse su un social network, con reciproche minacce ed accuse. La resa dei conti avveniva ieri mattina allorquando la prima donna con la propria auto cercava di investire la rivale, che, a sua volta reagiva con un pesante mestolo da cucina portato per affrontare la controparte, spalleggiata dalla sorella.

Proprio quest’ultima veniva investita effettivamente dall’auto che le schiacciava il piede costringendola a ricorrere alle cure mediche. La donna riportava una prognosi non superiore ai 20 giorni per la quale sporgeva formale denuncia querela in commissariato.

L’investitrice è stata convocata in commissariato per la notifica dell’avviso orale emesso dal Questore di Latina in ragione di precedenti comportamenti penalmente rilevanti, che avevano portato il Commissariato di Cisterna a segnalarne la pericolosità sociale” conclude laQuestura.

Questa è pura Realtà.

Alessandro Mozzarella

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here