Stefan De Vrij ai tempi della Lazio
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

In molti ricorderanno che la Lazio, nel 2018, era stata frodata da due hacker nell’affare De Vrij per la trattativa di acquisto del difensore olandese dal Feyenoord.

I due Hacker avevano ingannato la Lazio indicando un conto corrente diverso su cui effettuare il pagamento del cartellino del calciatore.

La Lazio infatti, ricevuta una mail che sembrava provenire dal Feyenoord, con tutti i dettagli dell’operazione e del conto corrente, chiedendo l’importo di circa 2 milioni, aveva effettuato quella che sembrava una regolare transazione finanziaria.

In realtà si trattava di una truffa, tant’è che la società olandese non aveva ricevuto l’importo pattuito, non solo, non aveva mandato alla Lazio alcuna mail.

Secondo informazioni raccolte da hypeghnewsroom.com i due hacker, Hushpuppi e Woodberry, sono stati arrestati dall’FBI a Dubai e sono stati trasferiti negli Stati Uniti a seguito di un’altra operazione di polizia per una truffa ai danni di migliaia di altre persone via e-mail. Due professionisti della truffa.

LEGGI ANCHE: L’ADDIO A ENNIO MORRICONE

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK INSTAGRAM TWITTER

krav-maga-national-academy
Mad Global Service
serral-3x3
Groupama Agenzia Roma Aurelio di Alessandro Buttinelli

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here