Le nuove regole del calcio
MAmanero
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
True Beauty lab

Ecco le nuove regole del calcio.

A partire dal 1 giugno sono entrate in vigore alcune modifiche apportare al regolamento del calcio, modifiche firmate IFAB (International Football Association Board), l’associazione che si occupa di modificare e innovare i regolamenti nel mondo del pallone.

Andiamo subito a vedere di cosa si tratta:

FALLO DI MANO – Viene fischiato se al momento del tocco di mano le braccia si trovano in un asse di posizionamento ritenuto innaturale, ossia all’altezza delle spalle.

ALLENATORI – Verranno ammoniti ed espulsi con i cartellini, proprio come i giocatori e la cosa dovrà avvenire obbligatoriamente.

RINVIO DAL FONDO – Difensori e attaccanti, adesso, potranno rispettivamente ricevere il passaggio dell’estremo difensore, e pressare, anche all’interno dell’area di rigore, senza aspettare che la palla esca da quest’ultima, cosa, questa, che accadeva fino a ieri.

BARRIERA – Da adesso, le barriere potranno essere composte solo dai giocatori che difendono. La distanza tra l’attaccante e la barriera dovrà essere di almeno un metro.

RIGORI – Via l’obbligo ai portieri di avere entrambe i piedi sulla linea di porta. Con la nuova regola basterà averne solo uno.

SOSTITUZIONI – Eliminata l’uscita obbligatoria a metà campo. Il giocatore sostituito dovrà uscire dal punto in cui si troverà più vicino alla linea laterale.

TOCCHI DELL’ARBITRO – L’arbitro non è più ritenuto zona neutra. Ogni tocco del Direttore di gara sarà a tutti gli effetti valutato come parte del gioco e l’azione proseguirà senza interruzioni. Se un tocco dell’arbitro favorirà assist o gol, si riprenderà con una palla a due. Se tutto questo avviene all’interno dell’area di rigore, la palla viene sempre consegnata al portiere.

IL “VANTAGGIO” – Il calcio di punizione si può battere anche prima che l’arbitro ammonisca o espella un giocatore, questo allo scopo di concretizzare il “vantaggio”. Al termine dell’azione l’arbitro procederà con la sanzione.

GOL DI MANO – Addio alla volontarietà. Un gol causato da un tocco di mano (anche se involontario) andrà annullato. Questo vale anche se la palla tocca una qualsiasi altra parte del corpo prima dell’impatto col braccio. Questa regola non ha valenza per le autoreti che saranno sempre convalidate.

Insomma, tutte regole che sembrano improntate a favorire lo spettacolo e mettere all’angolo l’antisportività!

MAmanero

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here