Akpa Akpro gol in Champions
L'esultanza di Akpa Akpro dopo il 3-1 segnato contro il BVB
5 sapori
Bar Lazio
onlusAssociazione la compagnia di gesù
olsa
True Beauty lab

Spesso il calcio ci ha regalato storie degne di nota, storie volte a darci degli insegnamenti sportivi e di vita. L’ultima di queste è quella del centrocampista della Lazio: Jean-Daniel Akpa Akpro, decisivo nel match di ieri contro il Borussia Dortmund.

L’esordio con il Tolosa, la fascia e l’infortunio

JD, così gli piace farsi chiamare, nasce nel 1992 a Tolosa in Francia e cresce calcisticamente nelle giovanili del club biancoviola. A soli 19 anni esordisce nel Tolosa 2, dove resterà per 4 anni, prima della promozione in prima squadra avvenuta nel 2016. Akpa si impone presto in Ligue 1 e nel giro di 6 anni totalizza ben 132 presenze, diventando il capitano del suo club. Le cose vanno a gonfie vele in Francia fino ad un pesante infortunio che lo tiene fuori dai campi per ben 387 giorni e che lo porta alla separazione con il tanto amato Tolosa.

La Salernitana

Akpa è svincolato, senza una squadra e reduce da un infortunio molto importante. La voglia di tornare a giocare a pallone è tanta, ma l’interesse su di lui poco. In quel momento di difficoltà a farsi avanti è un club di Serie B: la Salernitana. Il d.s. granata Fabiani lo ha osservato e lo considera un giocatore di assolute qualità e il tempo gli darà ragione. JD si conquista la maglia da titolare e per 2 anni e mezzo è sempre tra i migliori giocatori della competizione. Prestazioni importanti che non possono passare inosservate, caratteristiche particolari, diverse da molti altri centrocampisti: a 28 anni Akpa Akpro è pronto per tornare in una massima serie e ad accoglierlo c’è la Lazio.

Il ritorno a grandi livelli: La Lazio

Il presidente biancoceleste, Claudio Lotito, crede tantissimo in lui e lo manda in prova al ritiro di Auronzo dove a valutarlo c’è il tecnico Simone Inzaghi. Dopo due settimane vissute con la speranza di una conferma e il timore dell’esclusione, JD viene inserito nella lista per la Serie A e in quella della Champions League. Inzaghi si è convinto, questo ragazzo può essere di aiuto alla squadra, non vale la pena perderlo, l’obietti di Akpa è stato raggiunto. Il 26 Settembre 2020 Akpa Akpro fa il suo esordio in Serie A contro il Cagliari e successivamente disputa due dei tre match seguenti, fino a ieri.

Il gol della storia: Lazio 3-1 BVB

E’ il 20 Ottobre del 2020 la data che JD non scorderà mai, la data in cui l’ivoriano ha fatto il salto di qualità, la data in cui “l’amico di Drogba” si è messo in mostra al tutto il mondo. La Lazio dopo 13 anni torna in Champions e affronta il BVB, il match si mette subito bene per i biancocelesti che vanno sopra di due gol. Al 67′ JD entra in campo ed esordisce in Champions League, al 71′ il Borussia accorcia le distanze con Haaland e il timore di una rimonta inizia a farsi forte. Non per la Lazio, non per Akpa. Al minuto 76′ i biancocelesti ripartono. Luis Alberto lancia Immobile che di prima mette un pallone in mezzo all’area dove, reduce da una corsa forsennata, arriva Akpa Akpro che non sbaglia: è 3-1, il ragazzo di Tolosa chiude e decide la partita.

Dopo 13 anni la Lazio torna e vince in Champions e uno dei protagonisti è quel ragazzo ivoriano che fino a 3 anni faticava a trovare una squadra. Una storia fatta di dedizione e amore per il proprio lavoro, una storia fatta di passione e sacrificio. Dall’oblio alla gloria, la storia di JD è appena iniziata.

LEGGI ANCHE: LAZIO 3-1 BORUSSIA DORTMUND, L’AQUILA TORNA A VOLARE NEI CIELI D’EUROPA!

ISCRIVITI AL NOSTRO CANALE YOUTUBE

SEGUICI SU FACEBOOK  INSTAGRAM TWITTER

5 sapori

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here