L'ASML si trova in una situazione difficile a causa del sospetto che i suoi chip vengano utilizzati in modo improprio per le esigenze dell'esercito cinese.

Il ministro del Commercio olandese Geoffrey van Leeuwen, rispondendo alle domande in parlamento, ha avvertito che dietro la recente decisione di revocare i permessi di esportazione ci sono i timori sull'uso da parte della Cina della tecnologia ASML per scopi militari. Ha affrontato le preoccupazioni circa il rischio di uso improprio delle macchine per la produzione di chip dell'ASML.

Con sede nei Paesi Bassi, ASML è la più grande azienda tecnologica europea che domina il mercato mondiale delle macchine litografiche di cui i produttori di chip per computer hanno bisogno per realizzarle.

Dopo il suo discorso in parlamento, il ministro van Leeuwen ha presentato dati che dimostrano che la Cina sta utilizzando attivamente competenze straniere, comprese quelle olandesi, per promuovere l’autosufficienza nello sviluppo tecnologico-militare. Nei suoi appunti del 5 febbraio ReutersIl ministro ha affermato che ciò potrebbe includere apparecchiature ASML per la produzione di semiconduttori avanzati.Sistemi d'arma di alto valore e armi di distruzione di massa”, te da se holandska Vlada presta attenzione”Rischio di utilizzo finale indesiderato“Quando si considerano le decisioni sulle licenze di esportazione.

Il governo olandese, sotto la pressione degli Stati Uniti, lo scorso anno ha introdotto un requisito di licenza per le macchine DUV (ultravioletto profondo) di fascia media dell'ASML. , nemmeno venduto alla Cina.

Tuttavia, la deputata del Partito riformista olandese Femke Jedige ha messo in dubbio la decisione del governo. Prima rilascia, poi revoca la licenza Esportare strumenti ad acquirenti cinesi sconosciuti. Aggiunge che la risposta del Ministro van Leeuwen non fornisce una risposta diretta a tale domanda “Abbiamo concesso diverse licenze per esportare apparecchiature avanzate per semiconduttori in Cina”, poiché l’obbligo di licenza è stato introdotto nel settembre 2023. Ha anche detto che quest'anno si aspetta un totale di 20 richieste di esportazioni, per non parlare del fatto che arriveranno dalla Cina. Negli ultimi anni ASML ha venduto apparecchiature di questo tipo per centinaia di milioni di euro a clienti cinesi.

READ  Autista GSP su ruota rotta: L'autista deve aver percepito che qualcosa non andava - Comunità

Secondo le previsioni del gruppo industriale SEMI, quest’anno verranno avviate circa 18 fabbriche cinesi di chip, più di qualsiasi altra regione geografica. Sebbene si tratti di una cifra elevata, molti produttori cinesi si stanno orientando verso la produzione di chip di vecchia generazione e utilizzando apparecchiature non soggette alla politica di controllo delle esportazioni e alle attuali sanzioni dell'Occidente collettivo.

Alcune domande sollevate da Femke Zedijk rimangono senza risposta, ad esempio se i Paesi Bassi abbiano ritirato le licenze originariamente rilasciate su richiesta degli Stati Uniti. Zedajk ha aggiunto “Non sta dicendo che non ci siano problemi di sicurezza o che la decisione del governo sia sbagliata, ma vuole un'informazione migliore e più chiara“. In una dichiarazione a Reuters, Femke ha aggiunto “Il concetto di questa storia, oltre al rischio per la sicurezza, ha anche il contesto economico”.

A seguito di un rapporto di Bloomberg News, ASML ha confermato il giorno di Capodanno, 1 gennaio, che il governo olandese aveva revocato le licenze di esportazione dei motori. L'effetto delle cancellazioni non ha avuto un impatto decisivo sugli utili del quarto trimestre di ASML, ma le controverse attrezzature DUV costano 60 milioni di dollari ciascuna e rappresentano un dettaglio fondamentale dei piani del cliente.

ASML ha dichiarato nel gennaio di quest’anno che le vendite in Cina saranno stabili nel 2024, dopo un anno eccezionale nel 2023 dello scorso anno. L'azienda ha confermato che non prevede di spedire apparecchiature all'avanguardia come l'NXT:2000i in Cina sotto il regime di licenza olandese e che non sarà in grado di esportare i suoi prodotti NXT:1970 e NXT:1980 linee. Un “piccolo” numero di fabbriche cinesi a causa delle sanzioni statunitensi.

READ  Perché il melograno fa così bene alla salute delle donne?

Nonostante l'ingresso sul mercato della giapponese Canon, ASML è attualmente il più grande produttore mondiale di macchine litografiche EUV per la produzione di chip. Nonostante la nuova tecnologia di nanostampa NIL di Canon, che stampa un modello di circuito desiderato su un semiconduttore, ASML rimane incontrastata con i suoi risultati litografici. Soprattutto se si tiene conto dell’elevato tasso di fallimento che caratterizza l’esposizione alla tecnologia NIL. Tuttavia, le sanzioni introdotte dai Paesi Bassi dopo quelle statunitensi contro il settore tecnologico cinese non sono certamente a favore dell’ASML, che rischia di guadagnare molto in Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *